Loculi frontali

Nella nostra azienda è sempre stato obiettivo principale la produzione di manufatti conformi alle esigenze della clientela, infatti il continuo rapporto con le amministrazioni ci ha indotto a progettare un nuovo loculo, assoluta novità nel settore, dotato di caratteristiche tale da risolvere definitivamente i problemi sia di carattere tecnico che igienico nella costruzione di edifici cimiteriali, nel pieno del rispetto delle normative vigenti (Legge 803/75 e successive mod.).

L’obiettivo principale della nostra azienda è quello di proporre sempre prefabbricati conformi alle esigenze della clientela, e rispondenti alle normative vigenti.

Con questo nuovo loculo abbiamo realizzato un prefabbricato che raggruppa in sé tutte le soluzioni a tali esigenze:

  • struttura scatolare;
  • dimensioni minime interne: altezza di cm 70, larghezza cm 80, profondità cm 225;
  • impermeabilità ai liquidi ed ai gas;
  • dimensionamento per i carichi sulle solette di oltre 2500 N/m2 pendenza verso l’interno per evitare fuoriuscita dei liquami.

Inoltre, abbiamo mantenuto e migliorato alcune caratteristiche che hanno sempre contraddistinto i nostri prefabbricati, e cioè:

  • rulli interni per facilitare l’introduzione della bara;
  • sportello anteriore di chiusura incernierato al loculo con fermo di sicurezza meccanico;
  • canaletta centrale convogliante in una vasca posteriore per la raccolta di eventuali fuoriuscite di liquami;
  • targhetta anteriore per identificazione defunto.

Abbiamo inoltre migliorato:

  • la larghezza libera interna, ora passata da cm 75 a cm 80 pur mantenendo, grazie ad un attento studio, i medesimi ingombri esterni; questo consente alle amministrazioni di poter tumulare anche le bare con misure fuori standard che hanno creato finora notevoli inconvenienti;
  • tutti gli spigoli e gli angoli sia interni che esterni sono smussati conferendo al manufatto una notevole rifinitura ed una maggiore robustezza;
  • il manufatto è predisposto mediante particolari accorgimenti per l’ancoraggio sia delle lastre epigrafiche che dei rivestimento dei frontespizi, garantendone la massima adesione nel tempo;
  • la predisposizione per una agevole applicazione degli impianti per l’alimentazione delle lampade votive.

Costruzione di edifici loculari in varie soluzioni e per tumulazioni di ogni tipo
Sistemazione di intere aree cimiteriali: ristrutturazione ed ampliamento di quelle esistenti
Smantellamento e restauro di blocchi lesionati e malsani; trasferimento dei feretri dai vecchi ai nuovi loculi

Su richiesta vengono forniti elaborati tecnici anche in formato Autocad, voci di capitolato, rendering 3D, calcoli statici.

Loculo imboccatura frontale

Loculo cimiteriale prefabbricato in cemento armato vibrato monoblocco, prodotto in stabilimento con sistema di qualità certificato secondo le norme ISO 9001:2008, integralmente conforme al complesso delle normative di legge in materia di Polizia Mortuaria (D.P.R. 285/90 – Circ. n° 24/93 Min. Sanità – linee guida della Regione Autonoma Sardegna).

Il loculo è realizzato in un unico getto monolitico di calcestruzzo classe R’ck 30 N/mm² armato con rete elettrosaldata diametro mm 5, maglia cm 20 x 20, autoportante e calcolato con portata minima interna sul solaio di appoggio della bara di 2500 N/m²; completo di n° 3 rulli interni incorporati nel calcestruzzo per scorrimento bara, canaletta centrale per raccolta liquami convogliante in vaschetta dietrale. Il manufatto è impermeabile ai liquidi e ai gas ed è dotato di sportello anteriore di chiusura incernierato al loculo con fermo di sicurezza e targhetta di identificazione defunto. La pendenza interna del loculo è > 2%, con una capacità minima di raccolta liquami (senza alcuna fuoriuscita anteriore) di 50 litri. Le dimensioni interne sono: lunghezza cm 235, larghezza cm 80 (per alloggiare anche feretri con dimensioni fuori standard), altezza cm 70; le dimensioni esterne sono: lunghezza cm 240, larghezza cm 93, altezza cm 83,5

Blocco loculi imboccatura frontale 3 file (a muro)

1) Regolarizzazione dell’area di sedime per l’esecuzione della platea di base;

2) Esecuzione della platea di base mediante getto in calcestruzzo classe Rck 30 N/mm2, dello spessore di cm 25, armato con doppia stesa di rete elettrosaldata diametro mm 6, maglia cm 20 x 20;

3) Fornitura e posa in opera di loculo cimiteriale prefabbricato in cemento armato vibrato monoblocco, prodotto in stabilimento con sistema di qualità certificato secondo le norme ISO 9001:2000, totalmente conforme al complesso delle normative di legge in materia di Polizia Mortuaria (D.P.R. 285/90 – Circ. N° 24/93 Min. Sanità – linee guida della Regione Autonoma Sardegna), da disporre su tre file orizzontali a muro. Il loculo sarà realizzato in un unico getto monolitico di calcestruzzo classe R’ck 30 N/mm2 armato con rete lettrosaldata diametro mm 5, maglia cm 20 x 20, autoportante e calcolato con portata minima interna sul solaio di appoggio della bara di 250 kg/m2; completo di n° 3 rulli interni incorporati nel calcestruzzo per scorrimento bara, canaletta centrale per raccolta liquami convogliante in vaschetta dietrale. Il manufatto dovrà essere impermeabile ai liquidi e ai gas e sarà dotato di sportello anteriore di chiusura incernierato al loculo con fermo di sicurezza e targhetta di identificazione defunto. La pendenza interna del loculo dovrà essere > 2%, con una capacità minima di raccolta liquami (senza alcuna fuoriuscita anteriore) di 50 litri. Le dimensioni interne saranno: lunghezza cm 235, larghezza cm 80, altezza cm 70; le dimensioni esterne saranno: lunghezza cm 240, larghezza cm 93, altezza cm 83,5;

4) Fornitura e posa in opera di pensilina prefabbricata in c.a.v. con aggetto anteriore da cm 70 e spessore medio cm 10, formante angolo di 120° rispetto alla parete frontale dei loculi per consentire il passaggio di eventuale alzaferetri;

5) Fornitura e posa in opera di n° 2 testate terminali prefabbricate in c.a.v., spessore cm 12 a pelle liscia, delle dimensioni cadauna di m 2,45 ed altezza m 2,80;

6) Getto del solaio superiore con calcestruzzo classe Rck 30 N/mm2 dello spessore medio di cm 12, armato con rete elettrosaldata diametro mm 5, maglia cm 20 x 20, con idonee pendenze per il deflusso delle acque meteoriche;

7) Impermeabilizzazione del solaio eseguita con guaina bituminosa di mm 4 fissata a caldo, previa mano di primer, con adeguate sovrapposizioni tra gli strati adiacenti;

8) Fornitura e posa in opera di discendenti in PVC diametro mm 100 per raccolta acque meteoriche, inclusi curve, collari e pezzi speciali;

9) Esecuzione di tinteggiatura di tutte le parti a vista, con doppia mano di pittura sintetica al quarzo per esterni;

10) Fornitura e posa in opera di lastra epigrafica in granito sardo grigio, delle dimensioni di cm 91,5 x 82 e spessore cm 2, lucidata e smussata agli angoli, montata con borchie in ottone ad avvitamento su perni filettati fissati al calcestruzzo mediante prodotti chimici speciali. 03

Blocco loculi imboccatura frontale 4 file (a muro)

1) Regolarizzazione dell’area di sedime per l’esecuzione della platea di base;

2) Esecuzione della platea di base mediante getto in calcestruzzo classe Rck 30 N/mm2, dello spessore di cm 30, armato con doppia stesa di rete elettrosaldata diametro mm 6, maglia cm 20 x 20;

3) Fornitura e posa in opera di loculo cimiteriale prefabbricato in cemento armato vibrato monoblocco, prodotto in stabilimento con sistema di qualità certificato secondo le norme ISO 9001:2000, totalmente conforme al complesso delle normative di legge in materia di Polizia Mortuaria (D.P.R. 285/90 – Circ. N° 24/93 Min. Sanità – linee guida della Regione Autonoma Sardegna), da disporre su quattro file orizzontali a muro. Il loculo sarà realizzato in un unico getto monolitico di calcestruzzo classe R’ck 30 N/mm2 armato con rete elettrosaldata diametro mm 5, maglia cm 20 x 20, autoportante e calcolato con portata minima interna sul solaio di appoggio della bara di 250 kg/m2; completo di n° 3 rulli interni incorporati nel calcestruzzo per scorrimento bara, canaletta centrale per raccolta liquami convogliante in vaschetta dietrale. Il manufatto dovrà essere impermeabile ai liquidi e ai gas e sarà dotato di sportello anteriore di chiusura incernierato al loculo con fermo di sicurezza e targhetta di identificazione defunto.
La pendenza interna del loculo dovrà essere > 2%, con una capacità minima di raccolta liquami (senza alcuna fuoriuscita anteriore) di 50 litri. Le dimensioni interne saranno: lunghezza cm 235, larghezza cm 80, altezza cm 70; le dimensioni esterne saranno: lunghezza cm 240, larghezza cm 93, altezza cm 83,5;

4) Fornitura e posa in opera di pensilina prefabbricata in c.a.v. con aggetto anteriore da cm 70 e spessore medio cm 10, formante angolo di 120° rispetto alla parete frontale dei loculi per consentire il passaggio di eventuale alzaferetri;

5) Fornitura e posa in opera di n° 2 testate terminali prefabbricate in c.a.v., spessore cm 12 a pelle liscia, delle dimensioni cadauna di m 2,45 ed altezza m 3,65;

6) Getto del solaio superiore con calcestruzzo classe Rck 30 N/mm2 dello spessore medio di cm 12, armato con rete elettrosaldata diametro mm 5, maglia cm 20 x 20, con idonee pendenze per il deflusso delle acque meteoriche;

7) Impermeabilizzazione del solaio eseguita con guaina bituminosa di mm 4 fissata a caldo, previa mano di primer, con adeguate sovrapposizioni tra gli strati adiacenti;

8) Fornitura e posa in opera di discendenti in PVC diametro mm 100 per raccolta acque meteoriche, inclusi curve, collari e pezzi speciali;

9) Esecuzione di tinteggiatura di tutte le parti a vista, con doppia mano di pittura sintetica al quarzo per esterni;

10) Fornitura e posa in opera di lastra epigrafica in granito sardo grigio, delle dimensioni di cm 91,5 x 82 e spessore cm 2, lucidata e smussata agli angoli, montata con borchie in ottone ad avvitamento su perni filettati fissati al calcestruzzo mediante prodotti chimici speciali.

Blocco loculi imboccatura frontale 3 file (testa a testa)

1) Regolarizzazione dell’area di sedime per l’esecuzione della platea di base;

2) Esecuzione della platea di base mediante getto in calcestruzzo classe Rck 30 N/mm2 , dello spessore di cm 25, armato con doppia stesa di rete elettrosaldata diametro mm 6, maglia cm 20 x 20

3) Fornitura e posa in opera di loculo cimiteriale prefabbricato in cemento armato vibrato monoblocco, prodotto in stabilimento con sistema di qualità certificato secondo le norme ISO 9001:2000, totalmente conforme al complesso delle normative di legge in materia di Polizia Mortuaria (D.P.R. 285/90 – Circ. N° 24/93 Min. Sanità – linee guida della Regione Autonoma Sardegna), da disporre su tre file orizzontali testa a testa. Il loculo sarà realizzato in un unico getto monolitico di calcestruzzo classe R’ck 30 N/mm2 armato con rete elettrosaldata diametro mm 5, maglia cm 20 x 20, autoportante e calcolato con portata minima interna sul solaio di appoggio della bara di 250 kg/m2; completo di n° 3 rulli interni incorporati nel calcestruzzo per scorrimento bara, canaletta centrale per raccolta liquami convogliante in vaschetta dietrale. Il manufatto dovrà essere impermeabile ai liquidi e ai gas e sarà dotato di sportello anteriore di chiusura incernierato al loculo con fermo di sicurezza e targhetta di identificazione defunto.
La pendenza interna del loculo dovrà essere > 2%, con una capacità minima di raccolta liquami (senza alcuna fuoriuscita anteriore) di 50 litri. Le dimensioni interne saranno: lunghezza cm 235, larghezza cm 80, altezza cm 70; le dimensioni esterne saranno: lunghezza cm 240, larghezza cm 93, altezza cm 83,5;

4) Fornitura e posa in opera di pensilina prefabbricata in c.a.v. con aggetto anteriore da cm 70 e spessore medio cm 10, formante angolo di 120° rispetto alla parete frontale dei loculi per consentire il passaggio di eventuale alzaferetri;

5) Fornitura e posa in opera di n° 2 testate terminali prefabbricate in c.a.v., spessore cm 12 a pelle liscia, delle dimensioni cadauna di m 4,90 ed altezza m 2,80;

6) Getto del solaio superiore con calcestruzzo classe Rck 30 N/mm2 dello spessore medio di cm 12, armato con rete elettrosaldata diametro mm 5, maglia cm 20 x 20, con idonee pendenze per il deflusso delle acque meteoriche;

7) Impermeabilizzazione del solaio eseguita con guaina bituminosa di mm 4 fissata a caldo, previa mano di primer, con adeguate sovrapposizioni tra gli strati adiacenti;

8) Fornitura e posa in opera di discendenti in PVC diametro mm 100 per raccolta acque meteoriche, inclusi curve, collari e pezzi speciali;

9) Esecuzione di tinteggiatura di tutte le parti a vista, con doppia mano di pittura sintetica al quarzo per esterni;

10) Fornitura e posa in opera di lastra epigrafica in granito sardo grigio, delle dimensioni di cm 91,5 x 82 e spessore cm 2, lucidata e smussata agli angoli, montata con borchie in ottone ad avvitamento su perni filettati fissati al calcestruzzo mediante prodotti chimici speciali.

Blocco loculi imboccatura frontale 4 file (testa a testa)

1) Regolarizzazione dell’area di sedime per l’esecuzione della platea di base;

2) Esecuzione della platea di base mediante getto in calcestruzzo classe Rck 30 N/mm2 , dello spessore di cm 25, armato con doppia stesa di rete elettrosaldata diametro mm 6, maglia cm 20 x 20

3) Fornitura e posa in opera di loculo cimiteriale prefabbricato in cemento armato vibrato monoblocco, prodotto in stabilimento con sistema di qualità certificato secondo le norme ISO 9001:2000, totalmente conforme al complesso delle normative di legge in materia di Polizia Mortuaria (D.P.R. 285/90 – Circ. N° 24/93 Min. Sanità – linee guida della Regione Autonoma Sardegna), da disporre su tre file orizzontali testa a testa. Il loculo sarà realizzato in un unico getto monolitico di calcestruzzo classe R’ck 30 N/mm2 armato con rete elettrosaldata diametro mm 5, maglia cm 20 x 20, autoportante e calcolato con portata minima interna sul solaio di appoggio della bara di 250 kg/m2; completo di n° 3 rulli interni incorporati nel calcestruzzo per scorrimento bara, canaletta centrale per raccolta liquami convogliante in vaschetta dietrale. Il manufatto dovrà essere impermeabile ai liquidi e ai gas e sarà dotato di sportello anteriore di chiusura incernierato al loculo con fermo di sicurezza e targhetta di identificazione defunto.
La pendenza interna del loculo dovrà essere > 2%, con una capacità minima di raccolta liquami (senza alcuna fuoriuscita anteriore) di 50 litri. Le dimensioni interne saranno: lunghezza cm 235, larghezza cm 80, altezza cm 70; le dimensioni esterne saranno: lunghezza cm 240, larghezza cm 93, altezza cm 83,5;

4) Fornitura e posa in opera di pensilina prefabbricata in c.a.v. con aggetto anteriore da cm 70 e spessore medio cm 10, formante angolo di 120° rispetto alla parete frontale dei loculi per consentire il passaggio di eventuale alzaferetri;

5) Fornitura e posa in opera di n° 2 testate terminali prefabbricate in c.a.v., spessore cm 12 a pelle liscia, delle dimensioni cadauna di m 4,90 ed altezza m 2,80;

6) Getto del solaio superiore con calcestruzzo classe Rck 30 N/mm2 dello spessore medio di cm 12, armato con rete elettrosaldata diametro mm 5, maglia cm 20 x 20, con idonee pendenze per il deflusso delle acque meteoriche;

7) Impermeabilizzazione del solaio eseguita con guaina bituminosa di mm 4 fissata a caldo, previa mano di primer, con adeguate sovrapposizioni tra gli strati adiacenti;

8) Fornitura e posa in opera di discendenti in PVC diametro mm 100 per raccolta acque meteoriche, inclusi curve, collari e pezzi speciali;

9) Esecuzione di tinteggiatura di tutte le parti a vista, con doppia mano di pittura sintetica al quarzo per esterni;

10) Fornitura e posa in opera di lastra epigrafica in granito sardo grigio, delle dimensioni di cm 91,5 x 82 e spessore cm 2, lucidata e smussata agli angoli, montata con borchie in ottone ad avvitamento su perni filettati fissati al calcestruzzo mediante prodotti chimici speciali.

 

Chiamaci al numero 0783 72190 oppure

Pin It on Pinterest